DSS Disaster Simulation Suite

dss logo

01OVERVIEW

Le esercitazioni a grandezza reale permettono di valutare le procedure di risposta del sistema di soccorso territoriale, delle centrali operative e degli ospedali, così come di tutti gli enti e le organizzazioni che partecipano al soccorso in caso di crisi.

La Disaster Simulation Suite - DSS è un’applicazione sviluppata per la progettazione di esercitazioni a grandezza reale, la loro implementazione, la raccolta di dati chiave e la ricostruzione degli eventi. Ha lo scopo di aumentare il realismo delle esercitazioni e di fornire una visione coerente degli azioni cruciali migliorando l’efficacia dell’evento didattico.

L’unicità di questo software è che, oltre a permettere la creazione di eventi realistici, consente la successiva raccolta dati multiutente e i risultati in tempo reale, l’aggregazione e l’analisi degli indicatori di prestazione, per una valutazione quantitativa e qualitativa delle esercitazioni a grandezza reale, peculiarità che rende questo prodotto il fiore all’occhiello delle applicazioni sviluppate da iNovaria, in collaborazione con il CRIMEDIM.

Una volta selezionata la tipologia di evento ed il numero delle vittime, DSS genera automaticamente un set di profili di vittime compatibile con l’evento selezionato in cui vengono rappresentati i parametri vitali, le linee guida per i truccatori, i test di laboratorio ed i moduli di raccolta dati (tempi di interazione sanitario-vittima).

I dati vengono inseriti nella DSS in fase di esecuzione della simulazione da parte di osservatori-valutatori. Ad esercitazione terminata è possibile analizzare oggettivamente e rapidamente l’intera simulazione. Uno dei vantaggi della DSS è che non deve essere installato, ma è sempre disponibile via Internet, ed accessibile da un'ampia varietà di dispositivi, inclusi cellulari, smartphone e tablet. L'interfaccia semplice e la struttura gerarchica degli elementi, consentono un sistema solido, flessibile e sicuro.

Target: Soccorritori (di tutte le specialità);

Caratteristiche tecniche Risulta compatibile con il database internazionale VictimBase per la creazione del set di vittime e con tutti i sistemi operativi (Windows, Mac, Linux, Chrome OS); Case history Il DSS è stato utilizzato dal SEHA, Abu Dhabi Health Services Co.p.j.s.c. (Emirati Arabi Uniti), dal Veiligheidsregion Utrecht (Olanda), dall’Agenzia Regionale Emergenza Urgenza Lombardia (AREU) oltre che in numerose esercitazioni organizzate dal Sistema di soccorso Territoriale 118. dss-elicottero

02COMPONENTI DEL DSS Disaster Simulation Suite

disaster-scenario-creator

Consente all’utente di selezionare il tipo di evento e il numero di vittime che si desidera simulare. La distribuzione delle lesioni e la loro gravità è basata su dati epidemiologici e su eventi reali. Una volta che un set di vittime è stato definito, DSC genera:

Elementi cartacei contenenti i parametri vitali in evoluzione (Dynamic Casualty Card)

Dynamic-casualties-card

Istruzioni per il trucco delle vittime

– Una serie di storyboard per la simulazione realistica e in continua evoluzione dei pazienti;

storyboard-victim
Esami di Laboratorio e di Radiologia da utilizzare durante le esercitazioni per aumentare la complessità e il realismo;
Cartoncini tascabili 8x10cm per raccogliere manualmente le principali interazioni fra vittima e operatori.

 

disaster simulation manager

Tenere traccia delle azioni eseguite nel corso di un’esercitazione è fondamentale per analizzare gli eventi in un secondo momento e avere a disposizione dati oggettivi da utilizzare durante la fase di debriefing.
Questa componente permette ad un infinito numero di osservatori di raccogliere dati chiave, quali l’esecuzione di ordini o l’espletamento di compiti o azioni, attraverso qualsiasi apparecchio mobile connesso ad internet, inclusi telefoni cellulari, smartphone e tablet. Gli indicatori di prestazione sono basati su una estesa letteratura scientifica, ma possono anche essere creati ad hoc adattandosi a specifiche esigenze.

 Dynamic Casualty Card riportante i parametri vitali della vittima. Questa scheda viene generata dalla DSS, in seguito all’identificazione del set di vittime. Per ogni vittima vengono generati i parametri vitali, i quali evolveranno in base al comportamento e alla performance dei soccorritori.  

dss2 

dss3

Ogni figurante sa che durante l’esercitazione, in base al soccorso ricevuto, dovrà cambiare la sua Dynamic Casualty Card.

Nel caso non venga tempestivamente o adeguatamente soccorso, la nuova scheda riporterà un’evoluzione negativa dei parametri.

Così come il tipo di lesione, anche la sua evoluzione è basata su dati epidemiologici.

 

disaster simulation reviewer

 

 

Permette l’analisi e la rapida valutazione quantitativa e qualitativa dell’esercitazione. Con l’ausilio di tabelle e grafici generati dinamicamente, questo modulo consente di integrare tutti i dati raccolti durante l’esercitazione e genera un resoconto oggettivo per l’immediato debriefing o analisi conclusiva.
I risultati dell’analisi vengono conservati in un registro dedicato, sempre accessibile da qualsiasi dispositivo connesso ad internet, che può contenere un numero illimitato di simulazioni eterogenee, permettendo l’analisi statistica (tra scenari comparabili e tra simulazioni diverse) e l’analisi di efficienza didattica, garantendo così nel tempo un controllo di qualità dell’intero sistema di risposta alle crisi.
Il sistema supporta, inoltre, l’esportazione verso i principali programmi statistici o di presentazione.

advanced tracking tool

Offre la possibilità di espandere la capacità di raccolta dati con le più recenti tecnologie disponibili nel settore.
La localizzazione mediante Radio Frequency Identification (RFID) e/o GPS di personale, veicoli, materiali e vittime può essere attuata per monitorare il posizionamento degli stessi e i flussi. Le antenne possono essere collocate in settori chiave, come il Posto Medico Avanzato o l’ingresso del Dipartimento di Emergenza.
 Una vasta gamma di webcam danno agli osservatori la possibilità di visualizzare le operazioni, salvare istantanee e riprodurre la simulazione in remoto, tramite un servizio di web broadcasting.

Questo sistema è utilizzabile anche singolarmente, a prescindere dall’esercitazione, soprattutto per il monitoraggio dei flussi, per poter dare una migliore e più efficace risposta in caso di evacuazione.

Reviewer-WEBCAM-view-or-review

WEBCAM-view-or-review

 

dss4

03MULTIMEDIA

04MORE INFO? DOWNLOAD

05CONTATTACI

Scrivici, saremo felici di aiutarti e fornirti maggiori informazioni.





(Captcha) Trascrivere i seguenti caratteri:
captcha