ISEE Interactive Simulation for Emergencies

isee logo

01OVERVIEW

Il simulatore ISEE, sviluppato originariamente da un consorzio di università ed imprese private europee nel contesto del Progetto Leonardo da Vinci 2004-07, è un’applicazione specificamente disegnata per la formazione dei professionisti del soccorso sugli aspetti tattici e strategici dei risposta d’emergenza ad un evento disastroso.

Mentre XVR è più adatto l’addestramento degli professionisti del soccorso nella gestione operativa della scena di una maxiemergenza o di un disastro, ISEE permettere ai partecipanti di far pratica nel coordinamento della stessa. L’applicazione infatti si prefigge di valutare come i partecipanti, in un dato scenario, utilizzano le scarse risorse a loro disposizione per gestire l’emergenza.

Gli operatori hanno il ruolo di decisori nella catena di comando dell’emergenza. Il loro compito è quello di gestire al meglio le risorse, interagendo con gli altri professionisti del soccorso e osservando istantaneamente gli effetti delle proprie azioni e di quelle altrui.

L’istruttore può creare ogni tipologia di incidente e controllare le circostanze in cui il discente opera. Dovendo interagire con il personale sul campo che risponde alle richieste e agli ordini effettuati, i partecipanti hanno anche la possibilità di fare pratica in ambito comunicativo e decisionale in situazioni di emergenza. Le comunicazioni possono avvenire via radio, utilizzando DSS rPhone (un software che simula apparecchiature radio e telefoniche) o mediante l’uso della chat integrate in ISEE.

ISEE riproduce fedelmente, in un ambiente virtuale 2D, la rappresentazione di una maxiemergenza in una determinata area, simile a quella che i soccorritori si troverebbero di fronte in un contesto reale.
La base per il funzionamento di ISEE è una rappresentazione della propria area attraverso una mappa in scala, tratta da cartografia digitale o google. Le località attive, le risorse umane ed i veicoli disponibili (per esempio ospedali, veicoli di soccorso, personale sanitario in servizio e reperibile, equipaggiamenti disponibili) vengono ricreati e appaiono sulla mappa attraverso icone ben riconoscibili. Vengono inoltre gestite le risorse umane per svolgere compiti differenti, come per esempio l’estricazione, la decontaminazione e la possibilità di svolgere trattamenti più o meno avanzati.

Il simulatore contiene un calcolatore automatico del tempo, che consente di simulare la reale movimentazione dei mezzi di soccorso, tenendo conto dei modelli di traffico e dell’accessibilità delle vie.

I partecipanti sono costretti a tenere in considerazione gli aspetti logistici dei tempi di attivazione, dei tempi di trasporto e di trattamento delle vittime, che evolveranno in base alla correttezza delle scelte fatte e della loro tempestività. In altre parole, il sistema pone i discenti davanti ai problemi di natura tattica e strategica che sono costretti ad affrontare i gestori del soccorso durante eventi reali.

ISEE permette inoltre una personalizzazione molto elevata in base alle esigenze del cliente e della simulazione.
Ad esempio possono essere modificati il numero e la tipologia di risorse e materiali, oltre che le distanze e il tempo di percorrenza dei mezzi.

ISEE permette all'istruttore di importare immagini di scenari da diverse fonti (tra cui XVR) e mostrarle sugli schermi degli studenti durante il corso dell'esercizio. L'immagine successiva, per esempio mostra una combinazione di inondazione con immagini di vittime intrappolate e una mappa panoramica della situazione con le aree allagate. Nel corso dell'esercizio le aree sommerse crescono con conseguente aumento di pressione e stress per gli studenti.

mappa

Utilizzando ISEE in combinazione con XVR, è possibile ottenere immagini e video della zona dell’evento, simili a quelli delle telecamere a circuito chiuso o degli elicotteri di soccorso in emergenza.

isee isee-germania

L’integrazione con DSS e la valutazione di indicatori di performance, quali ad esempio la correttezza del triage, la corretta distribuzione delle vittime nei nosocomi, il numero di trattamenti corretti eseguiti, l’esecuzione di azioni chiave di comando, rende possibile poi di valutare la qualità della risposta del sistema sanitario permettendo una successiva revisione dei piani di emergenza.

Tip : per valutare e osservare le prestazioni dei partecipanti, è consigliabile l'utilizzo della DSS;

Tempistiche Il software viene consegnato entro 2 settimane, in caso configurazione personalizzata, le tempistiche sono in genere di 2 mesi; 


Integrazione Può essere integrato con XVR;


Sviluppo Il software è sviluppato ed è di proprietà di E-Semble b.v., Olanda. Viene venduto e distribuito in Italia da iNovaria srl.

03MULTIMEDIA

04MORE INFO? DOWNLOAD

05CONTATTACI

Scrivici, saremo felici di aiutarti e fornirti maggiori informazioni.





(Captcha) Trascrivere i seguenti caratteri:
captcha